Skip to content

Centro Studi La Runa Settimanalmente E-mail riassuntive

marzo 22, 2017

Nel corso dell’ultima settimana sul sito del Centro Studi La Runa (http://www.centrostudilaruna.it) sono stati pubblicati i seguenti 2 nuovi articoli:

Paesaggi di rovine. Sulla decadenza e il nuovo inizio
http://www.centrostudilaruna.it/paesaggi-di-rovine-sulla-decadenza-e-il-nuovo-inizio.html

Il rifiuto dell’idea di decadenza, piuttosto che condurre ad abbracciare una qualsiasi ideologia progressista, potrà lasciare spazio all’idea, ben più feconda, di crisi.

Julius Evola e la filosofia dell’esistenza
http://www.centrostudilaruna.it/julius-evola-e-la-filosofia-dellesistenza.html

Un estratto dalla Prefazione di Giovanni Sessa alla nuova edizione del libro di Gian Franco Lami Arte e filosofia in Julius Evola.

* * *

Hai ricevuto questa e-mail perché hai chiesto di essere avvisato quando vengono pubblicati degli aggiornamenti.
Puoi modificare o revocare la tua iscrizione dalla pagina
http://www.centrostudilaruna.it/abbonamento/

Cordiali saluti.
Centro Studi La Runa

L’umanesimo nazionale di Carlo Costamagna

marzo 20, 2017
3267db34-9d8a-4174-9a89-94c518f3c1c8.jpg

Gli Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice

sono lieti di invitarLa alla
presentazione del libro di Rodolfo SIDERI

L’UMANESIMO NAZIONALE
DI CARLO COSTAMAGNA
Ed. Settimo Sigillo, Roma 2016

Interverranno:

Dott. Danilo Sergio Pirro – Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice

Dott. Gennaro Malgieri – Giornalista, saggista studioso di Costamagna

Sarà presente l’autore.

Sabato 1 Aprile 2017 – Ore 17,00 – Sala Rossa “Palazzo Gazzoli”,
Via del Teatro Romano, Terni

8a7ffdf5-decf-4959-8349-5954b0d5e206.jpg

open.php?u=fa2415bab3c47bf0426a79f43&id=38a55e45cc&e=3766e7e03f

Centro Studi La Runa Settimanalmente E-mail riassuntive

marzo 8, 2017

Nel corso dell’ultima settimana sul sito del Centro Studi La Runa (http://www.centrostudilaruna.it) sono stati pubblicati i seguenti 2 nuovi articoli:

Il sottosuolo del presente
http://www.centrostudilaruna.it/il-sottosuolo-del-presente.html

In Italia si sta affermando una corrente di pensiero che riconosce la centralità della domanda teoretica, posta però oltre le categorie della logica tradizionale.

I Radaniti di Kazaria e l’usura
http://www.centrostudilaruna.it/i-radaniti-di-kazaria-e-lusura.html

Una breve storia dei giudei kazari e più in particolare dei Radaniti, sino alla loro sostanziale scomparsa come popolo.

* * *

Hai ricevuto questa e-mail perché hai chiesto di essere avvisato quando vengono pubblicati degli aggiornamenti.
Puoi modificare o revocare la tua iscrizione dalla pagina
http://www.centrostudilaruna.it/abbonamento/

Cordiali saluti.
Centro Studi La Runa

Falange Española en su Espacio Político

marzo 6, 2017

ESPACIO-Y-AREA.gif

“FALANGE ESPAÑOLA EN SU ESPACIO POLÍTICO”

LA EXTREMA-DERECHA DURANTE LA REPÚBLICA Y SU RELACIÓN CON FALANGE

La historia de Falange Española no se entiende si no se es capaz de situarla en su tiempo. Y su tiempo fue la Segunda República. Vale la pena, pues, entender el “espacio político” en el que estaba incluida a la vista de sus relaciones, del origen de la inmensa mayoría de sus miembros y de sus contenidos y, dentro de ese “espacio político”, distinguir el “área” que pertenecía en propiedad a Falange Española. Liquidar la discusión diciendo que Falange no era “ni de derechas, ni de izquierdas”, sirve para lanzar una consigna atractiva, pero no para situar a Falange Española en el mapa político de su tiempo.

Realizar este esfuerzo de ubicación nos ha servido como excusa para describir la fisonomía de la derecha radical española y a la derecha nacional (y especialmente a las Juventudes de Acción Popular) y establecer cómo fueron sus relaciones con Falange Española. Las páginas de esta obra nos ayudarán a establecer las similitudes y diferencias entre Acción Española, Renovación Española, el Bloque Nacional, el Partido Nacionalista Español y las Juventudes de Acción Popular y, de paso, a conocer la fisonomía de todas estas organizaciones que compusieron durante aquellos años una extrema-derecha muy diferente a la actual. Un anexo sobre la llamada Falange de izquierdas aparecida en los años 60, nos ayudará a completar responder a la pregunta de ¿Cuál fe el “espacio” y el “área” de Falange Española?


FICHA TÉCNICA:

Tamaño: 15×23 cm
Páginas: 384
Portada en cuatricomía, peliculada y con solapas
Impreso en papel ahuesado de 80 grs.
P.V.P.: 23,00 euros (+ 4€ gastos de envío)
Para Envíos Certificados al extranjero consultar información.
Pedidos: eminves


SUMARIO

Introducción


Capítulo I
Espacio, Área, Sensibilidad

La “derecha autoritaria” y su espacio en los años
Derecha autoritaria, derecha radical y fascismo


Capítulo II
Maurras y la “derecha radical” española

La influencia de Maurras en España
Maurrás y José Antonio Primo de Rivera


Capítulo III
Renovación Española y la “derecha radical”


Capitulo IV
Acción Española: La elaboración doctrinal de la “derecha radical”

Las relaciones de Falange con la “derecha radical”


Capítulo V
El Bloque Nacional: Calvo Sotelo, líder de la “derecha radical”

El Bloque Nacional y su ubicación política


Capítulo VI
Partido Nacionalista Español y el doctor Albiñana

Albiñana y Falange Española


Capítulo VII

Las Juventudes de Acción Popular


Conclusión
Interrelaciones entre “derecha conservadora”, “derecha radical” y “fascismo español”


ANEXO
La Falange “de izquierdas” o los delirios del ocaso

Las épocas, los modelos, los tránsitos y los rasgos
El extraño arranque de la “Falange Auténtica”
El Manifiesto de la Legitimidad Falangista
El Frente Nacional de Alianza Libre, el FSR y Hedilla
Cantarero, o la imposible Falange socialdemócrata
Rodrigo Royo y la “izquierda nacional”
El cementerio de las buenas intenciones

Centro Studi La Runa Settimanalmente E-mail riassuntive

marzo 1, 2017

Nel corso dell’ultima settimana sul sito del Centro Studi La Runa (http://www.centrostudilaruna.it) sono stati pubblicati i seguenti 1 nuovi articoli:

Katéchon e nuovo inizio. Accenni
http://www.centrostudilaruna.it/katechon-e-nuovo-inizio-accenni.html

Il katéchon può essere proficuamente messo in relazione col nuovo inizio solo a patto di intenderlo come un acceleratore involontario.

* * *

Hai ricevuto questa e-mail perché hai chiesto di essere avvisato quando vengono pubblicati degli aggiornamenti.
Puoi modificare o revocare la tua iscrizione dalla pagina
http://www.centrostudilaruna.it/abbonamento/

Cordiali saluti.
Centro Studi La Runa

Centro Studi La Runa Settimanalmente E-mail riassuntive

febbraio 15, 2017

Nel corso dell’ultima settimana sul sito del Centro Studi La Runa (http://www.centrostudilaruna.it) sono stati pubblicati i seguenti 48 nuovi articoli:

La Germania segreta. Kantorowicz tra storia e mito
http://www.centrostudilaruna.it/la-germania-segreta-kantorowicz-tra-storia-e-mito.html

Nella prospettiva di Kantorowicz l’origine non è nel passato, ma è meta cui tendere, nell’inesausta apertura della possibilità.

Appunti per comprendere il secolo
http://www.centrostudilaruna.it/appunti-per-comprendere-il-secolo.html

Drieu denuncia la patologia della civiltà europea, le sue Notes sono un appello, in alcuni casi persino disperato, alla vita, a una ribellione istintuale e corporea.

Moscow: “third Rome” or “fourth Jerusalem”?
http://www.centrostudilaruna.it/moscow-third-rome-or-fourth-jerusalem.html

The idea of Moscow being the third Rome implied a double meaning: on the one hand, it reflected the spiritual continuity through Byzantium, on the other hand the imperial and political continuity of the by-then defunct Byzantine Empire.

Affinità e differenze tra culture
http://www.centrostudilaruna.it/affinita-e-differenze-tra-culture.html

Riflessioni sulla visione del mondo nella cultura nordica, nel cristianesimo, nell’ebraismo e nella Grecia del V secolo.

Il teatro di Eliade. Tra mito e politica
http://www.centrostudilaruna.it/il-teatro-di-eliade-tra-mito-e-politica.html

La produzione teatrale di Eliade, recentemente pubblicata in edizione critica, è intrisa di valori mitico-simbolici, punto d’arrivo dei suoi studi eruditi.

Studi Evoliani 1998-2015
http://www.centrostudilaruna.it/studi-evoliani-1998-2015.html

Ogni anno Studi evoliani torna a confrontarsi con un filosofo la cui importanza è capitale per comprendere il XX secolo.

Mosca: “terza Roma” o “quarta Gerusalemme”?
http://www.centrostudilaruna.it/mosca-terza-roma-o-quarta-gerusalemme.html

L’idea di Mosca come Terza Roma conteneva in sé un doppio significato: da un lato rifletteva la continuità spirituale attraverso Bisanzio, dall’altro rifletteva la continuità politica ed imperiale dell’oramai defunto impero bizantino.

Massimo Fini e il pensiero ribelle. La modernità di un antimoderno
http://www.centrostudilaruna.it/massimo-fini-e-il-pensiero-ribelle-la-modernita-di-un-antimoderno.html

Il recente La modernità di un antimoderno di Massimo Fini è un implacabile corpo a corpo con le convenzioni e il senso comune contemporanei.

Terroni?
http://www.centrostudilaruna.it/terroni.html

L’impressione che il libro di Pino Aprile Terroni suscita nei lettori più accorti è controproducente rispetto alle intenzioni dell’autore, poiché non fa altro che confermare il più radicato dei pregiudizi sui meridionali.

Pedagogia ed identità. Le tesi di Hervé A. Cavallera
http://www.centrostudilaruna.it/pedagogia-ed-identita-le-tesi-di-herve-a-cavallera.html

Il libro del professor Hervé A. Cavallera sui problemi della scuola e del mondo accademico invita ad un’azione doverosa, necessaria e possibile.

Shakespeare e il nulla. L’ultimo libro di Massimo Donà
http://www.centrostudilaruna.it/shakespeare-e-il-nulla-lultimo-libro-di-massimo-dona.html

Nei drammi di Shakespeare, analizzati da Donà organicamente per trarre da essi il contenuto segreto che si mostra nei cenni e nelle allusioni dei personaggi, emerge la confusa varietà della vita, nella quale è altresì rinvenibile una misteriosa unità, un’identità inconsistente.

Pan è vivo e danza al fianco degli Uomini
http://www.centrostudilaruna.it/pan-e-vivo-e-danza-al-fianco-degli-uomini.html

Gli Dei non si sono ritirati, né tanto meno sono svaniti o morti: essi attendono la chiamata di uomini risvegliati.

Il cellulare sessista
http://www.centrostudilaruna.it/il-cellulare-sessista.html

Il livello surreale cui è giunto il giornalismo italiano, seguendo senza più alcun freno i dogmi del linguaggio politicamente corretto.

Il ricordo della decadenza
http://www.centrostudilaruna.it/il-ricordo-della-decadenza.html

Il presente brano costituisce il cap. 6 del libro Il selvaggio. Saggio sulla degenerazione umana.

Gli Olimpici
http://www.centrostudilaruna.it/gli-olimpici.html

Nel culto divino degli antichi Greci si manifesta ai nostri occhi una delle più grandi idee religiose dell’umanità – l’idea religiosa dello spirito europeo.

Massoneria e Grande Guerra. Una storia ambigua
http://www.centrostudilaruna.it/massoneria-e-grande-guerra-una-storia-ambigua.html

Negli atti di due recenti convegni vengono messe in luce le relazioni tra la Massoneria italiana e le forze politiche in campo nei mesi che seguirono il Patto di Londra.

Paganesimo cristianesimo Europa
http://www.centrostudilaruna.it/paganesimo-cristianesimo-europa.html

Forse i valori più profondi della tradizione classica-precristiana e di quella cristiana sono custoditi oggi nell’Est Europa, e possono trovarvi uno sviluppo che li ponga al riparo dal tramonto dell’Occidente.

Neturei Karta ed altri ebrei contro il sionismo
http://www.centrostudilaruna.it/neturei-karta-ed-altri-ebrei-contro-il-sionismo.html

La visione tradizionale dei Neturei Karta appare, in ambito ebraico, quella che più si avvicina ad un’idea di visione tradizionale e metafisica.

Il Labirinto di San Pietro in Pontremoli
http://www.centrostudilaruna.it/il-labirinto-di-san-pietro-in-pontremoli.html

Un saggio di Renato Del Ponte dedicato al labirinto di San Pietro in Pontremoli, alla sua storia e ai suoi significati.

Heidegger e i Quaderni neri. Una disputa incontenibile
http://www.centrostudilaruna.it/heidegger-e-i-quaderni-neri-una-disputa-incontenibile.html

Nei confronti del pensiero di Heidegger si sta tentando di mettere in atto un processo di sterilizzazione politica, servendosi dell’espediente liberticida che Alain de Benoist definì reductio ad hitlerum.

Studi Evoliani 2014. L’annuario del quarantennale evoliano
http://www.centrostudilaruna.it/studi-evoliani-2014-lannuario-del-quarantennale-evoliano.html

Studi Evoliani 2014 fornisce spunti teorici per comprendere l’importanza del pensiero di Evola nel mondo contemporaneo e fa chiarezza in merito a diverse recenti polemiche.

L’origine e il sacro. Un frammento
http://www.centrostudilaruna.it/lorigine-e-il-sacro-un-frammento.html

Può anche Giano essere messo al bando, sottoposto a esclusione, reso uccidibile? E se ciò fosse possibile, questo non significherebbe l’oblio degli inizi, il tramonto dell’origine, la sua tragica eclissi?

Le Banche Centrali sono al servizio dell’economia reale?
http://www.centrostudilaruna.it/le-banche-centrali-sono-al-servizio-delleconomia-reale.html

Sono chiari i segnali per cui anche l’ultima bolla è sul punto scoppiare, con implicazioni che vanno ben al di là di quelle che l’hanno preceduta.

Skanderbeg, il patriota dell’Albania che difese i valori dell’Europa
http://www.centrostudilaruna.it/skanderbeg-il-patriota-dellalbania-che-difese-i-valori-delleuropa.html

Le principali vicende di quello che sarebbe divenuto l’eroe della storia albanese: Gjergj Kastrioti, detto Skanderbeg, dal nome Iskander (Alessandro) che i turchi ottomani gli diedero, paragonando probabilmente le sue doti militari a quelle del macedone Alessandro Magno.

Conoscere la storia con i giornali. Intervista allo storico Marco Cimmino
http://www.centrostudilaruna.it/conoscere-la-storia-con-i-giornali-intervista-allo-storico-marco-cimmino.html

La case editrice Hachette Fascicoli ha pubblicato per un intero anno una serie settimanale intitolata Giornali di guerra 1940-1945; ora, giunti alla fine di questa serie di 52 fascicoli, e visto il suo successo, si è pensato di effettuare la stessa operazione con i giornali del fascismo 1919-1939.

Volt, il conte futurfascista
http://www.centrostudilaruna.it/volt-il-conte-futurfascista.html

Vincenzo Fani Ciotti (1888-1927) fu autore di un preveggente romanzo fantastico-futurista in cui si mescolano invenzioni scientifiche, anticipazioni sociali e polemiche politiche.

Ecumenismo cristiano: ritorno alla Tradizione ed al primato di Roma
http://www.centrostudilaruna.it/ecumenismo-cristiano-ritorno-alla-tradizione-ed-al-primato-di-roma.html

I lavori della Commissione mista internazionale per il dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa avevano lo scopo di avvicinare ulteriormente le due parti sul punto cruciale del primato.

Elogio della giovinezza e dell’estate. Sull’ultimo libro di Riccardo Paradisi
http://www.centrostudilaruna.it/elogio-della-giovinezza-e-dellestate-sullultimo-libro-di-riccardo-paradisi.html

Un’estate invincibile di Riccardo Paradisi è è una mano tesa a quanti non si siano ancora arresi alle mezze verità e all’azzeramento della dimensione profonda della vita.

Note sulla filosofia araba; da Al Gazali ad Averroè. Secoli XII-XIII
http://www.centrostudilaruna.it/note-sulla-filosofia-araba-da-al-gazali-ad-averroe-secoli-xii-xiii.html

La vita e le opere dei principali esponenti della filosofia islamica tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo.

Il panismo dannunziano alla luce del «disvelamento dell’essere» di Heidegger
http://www.centrostudilaruna.it/il-panismo-dannunziano-alla-luce-del-disvelamento-dellessere-di-heidegger.html

Alcuni tratti peculiari accomunano il sentire dal poeta pescarese con la filosofia del disvelamento dell’essere sviluppata da Heidegger.

Papa Bergoglio e la decadenza della Chiesa Cattolica (quarta parte)
http://www.centrostudilaruna.it/papa-bergoglio-e-la-decadenza-della-chiesa-cattolica-quarta-parte.html

Le nuove tesi papali in materia di gerarchia, sinodalità, decentralizzazione in seno alla Chiesa.

Note sulla filosofia araba, dagli inizi ad Avicenna. Secoli IX-XII. Parte 1
http://www.centrostudilaruna.it/note-sulla-filosofia-araba-dagli-inizi-ad-avicenna-secoli-ix-xii-parte-1.html

Il mondo arabo, tutt’altro che marginale rispetto agli influssi delle dottrine greche, aveva già assimilato molto prima del XII secolo la scienza dell’Ellade e la sua filosofia, speculazioni che per il resto dell’occidente continuavano ad essere sconosciute perché dimenticate per mancanza di trascrizioni dal greco delle opere antiche.

L’umanità come finzione
http://www.centrostudilaruna.it/lumanita-come-finzione.html

Shakespeare e Marlowe, i due grandi esponenti del teatro elisabettiano, hanno negato l’esistenza effettiva dell’umanità.

Horthy tenta il salvataggio in extremis
http://www.centrostudilaruna.it/horthy-tenta-il-salvataggio-in-extremis.html

Il colpo di mano di Otto Skorzeny che portò alla deposizione dell’ammiraglio Horthy.

Gli Imperi della Paura. Finanzcapitalismo ed Islam
http://www.centrostudilaruna.it/gli-imperi-della-paura-finanzcapitalismo-ed-islam.html

Oltre alla guerra dichiarata all’Occidente dalle organizzazioni armate islamiche è in corso una sottomissione dolce dell’Europa.

Per farla finita con la paura della morte fra Libro Tibetano dei Morti e Heidegger
http://www.centrostudilaruna.it/per-farla-finita-con-la-paura-della-morte.html

La morte rappresenta nell’economia dell’esistenza l’aspetto più ignoto, consistendo in un momento di passaggio dalla condizione quotidiana a quella che si presenta come un definitivo cambiamento di stato.

Lo zodiaco ermetico di Raoul dal Molin Ferenzona (terza parte)
http://www.centrostudilaruna.it/lo-zodiaco-ermetico-di-raoul-dal-molin-ferenzona-terza-parte.html

Zodiacale di Ferenzona mescola una pluralità di ascendenze, provenienti dalle più svariate tradizioni, in un sincretismo che ricorda da presso quello di certe opere del pittore russo Nikolaj Roerich.

Il culto di Priapo
http://www.centrostudilaruna.it/il-culto-di-priapo.html

Il grande Pan non è morto, come invece sosteneva Plutarco, ma si è senz’altro addormentato, a causa del nostro umano decadimento.

La guerra contro l’anima del IX secolo
http://www.centrostudilaruna.it/la-guerra-contro-lanima-del-ix-secolo.html

Nel secolo VIII si assiste a una graduale dissoluzione della struttura politica e legale del mondo classico, che verrà sostituita dalle culture affermatesi nel continente dopo la caduta dell’impero di Roma.

Il neofascismo in Sardegna. Un nuovo saggio storico
http://www.centrostudilaruna.it/il-neofascismo-in-sardegna-un-nuovo-saggio-storico.html

Il libro di Serra e Abis Neofascisti rappresenta un importante momento del recupero della memoria storica delle destre italiane.

Religioni misteriche e uomo contemporaneo: un possibile incontro
http://www.centrostudilaruna.it/religioni-misteriche-e-uomo-contemporaneo-un-possibile-incontro.html

Con il suo ultimo lavoro Stefano Arcella ha presentato i tratti connotanti i culti misterici d’Occidente e d’Oriente, chiedendosi quale sia la Via oggi praticabile per una possibile riattualizzazione di tale retaggio spirituale.

Non c’è scampo alla propria coscienza
http://www.centrostudilaruna.it/non-ce-scampo-alla-propria-coscienza.html

Il senso degli angoscianti racconti di Poe verte sull’irrimediabile dannazione dell’uomo moderno.

Una grammatica araba antica edita a Padova
http://www.centrostudilaruna.it/una-grammatica-araba-antica-edita-a-padova.html

Cenni sui Flores Grammaticales Arabici Idiomatis […] di Agapito da Fiemme (1653-1687).

Nuove/vecchie vie per la cultura italiana. I cinque anni antimoderni di “Antares”
http://www.centrostudilaruna.it/nuovevecchie-vie-per-la-cultura-italiana-i-cinque-anni-antimoderni-di-antares.html

I cinque anni della rivista Antares: un lavoro vario, complesso, originale e intelligente che ha gettato una pietra nella morta gora della nostra cultura ed editoria.

Sulla catastrofe dell’origine. Un frammento
http://www.centrostudilaruna.it/sulla-catastrofe-dellorigine-un-frammento.html

La tradizione come tradere va a fondo per riemergere come ‘tradizione dell’origine’, franta, sconnessa, sempre a rischio, mai assicurata una volta per tutte.

Il “popolo eletto”
http://www.centrostudilaruna.it/il-popolo-eletto.html

Il libro The Chosen Few di M. Botticini e Z. Eckstein analizza la questione ebraica prestando attenzione ad alcuni snodi cruciali della storia dell’Israele antico e medievale.

Julius Evola in guerra
http://www.centrostudilaruna.it/julius-evola-in-guerra.html

Il libro di Gianfranco de Turris è un’opera di ricostruzione e contestualizzazione storica che, in termini stilistici, può essere avvicinata alla tradizione del biografismo anglosassone.

Misteri antichi e pensiero vivente
http://www.centrostudilaruna.it/misteri-antichi-e-pensiero-vivente.html

Riflessioni sul recente libro di Stefano Arcella (ed. Controcorrente), ponte operativo tra la spiritualità dei Misteri e le esigenze dell’uomo mentalizzato e materializzato.

* * *

Hai ricevuto questa e-mail perché hai chiesto di essere avvisato quando vengono pubblicati degli aggiornamenti.
Puoi modificare o revocare la tua iscrizione dalla pagina
http://www.centrostudilaruna.it/abbonamento/

Cordiali saluti.
Centro Studi La Runa

Una nazione in rivolta

gennaio 12, 2017

David Irving, UNA NAZIONE IN RIVOLTA – La Rivoluzione Ungherese del 1956, Prefazione di Luciano Garibaldi

OFFERTA SPECIALE: il libro è in stampa e sarà disponibile dopo il 26 gennaio: tutte le prenotazioni giunte via e-mail a ars_italia entro quella data, usufruiranno dello sconto da Euro 36,00 a soli Euro 29,00.

Con le grandi dimostrazioni del 23 ottobre 1956 inizia la rivolta di Budapest: un’intera nazione si solleva contro il dominio sovietico e i corrotti funzionari comunisti ungheresi, che in meno di un decennio avevano trascinato il paese in un abisso di miseria. In questo classico, da tempo esaurito e ora ristampato con una nuova prefazione del giornalista e saggista Luciano Garibaldi e l’aggiunta di numerose foto inedite, David Irving, uno dei più autorevoli e controversi storici contemporanei, racconta questa vicenda con passione di grande cronista e acuta visione di ricercatore. Grazie a una imponente mole di documenti riservati, testimonianze oculari e interviste, le fasi della rivolta nelle strade, nelle piazze e negli interni delle stanze del potere sono percorse in dettaglio fino alla catastrofe finale, come sono analizzate in profondità le vicende di innumerevoli protagonisti della rivolta, dai leader politici e militari, ai giornalisti, diplomatici e intellettuali ungheresi e stranieri, sino agli studenti, operai e soldati negli scontri nelle piazze e nelle vie della capitale magiara durante quelle giornate che tennero con il fiato sospeso i paesi del Blocco Comunista e l’Occidente, lasciando un impatto profondo nelle strutture politiche e nella cultura popolare Europea.

Formato 16×23, 400 pagg., illustrato con decine di fotografie inedite f.t.

INFO: http://associazioneitalia.blogspot.it/2017/01/david-irving-una-nazione-in-rivolta-la.html

Andrea Lombardi

ITALIA Storica
Via Onorato 9/18
16144 Genova
GE

Telefono: 010 8983461
Tel.Cell.: 348 6708340
E-Mail: ars_italia

Associazione Culturale registrata all’Ufficio delle Entrate di Genova.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: